Questo sito contribuisce alla audience di

micorriza o micorrìzia

sf. [sec. XX; da mico-+-riza]. Nome dei filamenti miceliari dei funghi che, diversamente intrecciati, vivono in simbiosi con radici di piante superiori (Embriofite). Si distinguono diversi tipi di micorrize, e precisamente le micorrize endotrofiche, nelle quali le ife fungine si stabiliscono dentro la corteccia radicale, inviando filamenti nell'humus circostante, le micorrize ectoendotrofiche, in cui le ife penetrano dal tessuto epidermico diffondendosi nei tessuti interni dell'ospite (per esempio nelle Ericacee e le micorrize ectotrofiche, che crescono alla superficie delle radici, e specialmente nelle porzioni più sottili, formando tutt'attorno a ciascuna di esse una specie di manicotto. Quest'ultimo tipo è molto diffuso fra le essenze forestali, quali Conifere, Fagacee, Salicacee, e in Tilia. Piante che vivono sempre in simbiosi micorrizica endotrofica sono le orchidee, nelle quali il fungo è indispensabile alla germinazione dei semi.

Media


Non sono presenti media correlati