Questo sito contribuisce alla audience di

minifloppy

s. inglese (propr., minidisco flessibile) usato in italiano come sm. In informatica, indica i dischi flessibili della dimensione di 5¼ pollici impiegati un tempo come memorie periferiche rimovibili (capacità 0,7-1,4 Mbyte, pari a diverse centinaia di cartelle dattiloscritte). Si differenziano dai floppy disk (di dimensioni 8½ pollici) in quanto richiedono dispositivi di lettura/scrittura di dimensioni ridotte; essi venivano utilizzati soprattutto negli elaboratori da tavolo (personal computer). Sul mercato, nell'ambito della stessa classe di elaboratori, è stato assai utilizzato un altro tipo di dischi flessibili delle dimensioni di 3½ pollici detti microfloppy e di capacità anche superiore (fino a 2 Mbyte) ma ormai superati dall'affermazione dei compact disc.

Media


Non sono presenti media correlati