Questo sito contribuisce alla audience di

minuto

sm. [sec. XIV; latino tardo minūtum, particella]. Unità di misura sessagesimale di angoli e di tempo. Nel primo caso si ha il minuto primo, o primo (simbolo ´) pari a 1/60 di grado e il minuto secondo, o secondo (simbolo ´´), pari a 1/60 di minuto primo, entrambi non appartenenti al Sistema Internazionale (SI), ma ammessi da tale sistema; nel secondo caso si ha il minuto primo, o semplicemente minuto e anche primo (pari a 1/60 di ora), non ammesso dal SI e il minuto secondo, o secondo (simbolo s, pari a 1/60 di minuto), appartenente al SI: partirò tra cinque minuti; il tram passa ogni dieci minuti; lancetta dei minuti, negli orologi, quella più lunga. Nell'indicazione dell'ora spesso si sottintende: il treno parte alle sette e venticinque. In loc. fig.: contare i minuti, aspettare con ansia che si verifichi qualche cosa (propr. calcolare il tempo con la massima esattezza); spaccare il minuto, essere puntualissimo; orologio che spacca il minuto, estremamente preciso. Per iperbole, momento, brevissimo spazio di tempo: è questione di pochi minuti; faccio in due minuti; non sta fermo un minuto; non ho un minuto da perdere, ho molta fretta; ogni minuto, ogni mezzo minuto, continuamente; a minuti, fra poco, in breve: sarà qui a minuti; di minuto in minuto, da un momento all'altro; avere i minuti contati, avere la massima premura o essere prossimo a morire.