Questo sito contribuisce alla audience di

mitrèo

sm. [dal greco mithrâion, da Míthras, Mithra]. Luogo di culto del mithraismo. Particolarmente diffusi a cominciare dal sec. II d. C., i mitrei erano grotte naturali o templi sistemati come una “grotta” riservati ai soli uomini; l'ingresso era sfalsato per impedire la visione dall'esterno dell'ambiente che, fiancheggiato da banchi per i fedeli, si concludeva in una nicchia che racchiudeva l'immagine (scolpita o dipinta, raramente a mosaico) del dio Mithra. Mitrei sono stati ritrovati in tutto il territorio dell'Impero romano; si ricordano quelli di Roma (sotto S. Prisca, S. Clemente, S. Stefano Rotondo), di Ostia, di Marino.

Collegamenti