Questo sito contribuisce alla audience di

mixològico

agg. (pl. m. -ci) [mixo-+logico]. Criterio mixologico, uno dei metodi usati per definire una specie; consiste nel giudicare specifiche, cioè appartenenti a un'unica specie, due popolazioni i cui individui possono accoppiarsi con esito fecondo, ed eterospecifiche due popolazioni i cui componenti non si incrociano oppure, pur incrociandosi, non danno prole, o la danno sterile. Non è un criterio assoluto, in quanto esistono specie che, pur non incrociandosi mai in natura, in laboratorio possono dare prole fertile, ma ha permesso di stabilire la scarsa validità delle tesi a suffragio della teoria poligenistica. Il criterio mixologico, infatti, è alla base delle teorie sugliibridi umani che, per lo stesso fatto di essere fecondi, derivano dall'incrocio fra individui appartenenti alla medesima specie, seppure a varietà diverse.

Collegamenti