Questo sito contribuisce alla audience di

modulare (aggettivo)

agg. [sec. XX; da modulo]. Che si riferisce a un modulo nelle sue diverse accezioni. In particolare: A) in matematica, un reticolo si dice modulare se in esso vale la proprietà modulare (modularità, legge di Dedekind): se x≥y, allora

Si tratta della proprietà distributiva, limitata al caso in cui x≥y; gruppo modulare, gruppo delle matrici quadrate di ordine due i cui elementi sono numeri interi (matrici modulari); ciascuna matrice modulare

, definisce una trasformazione

del piano complesso che porta il punto z nel punto (detta sostituzione modulare); una qualsiasi funzione f(z) che sia invariante rispetto al gruppo delle sostituzioni modulari, tale cioè che , è detta funzione modulare. B) In edilizia, coordinamento modulare, sistema di riferimento di tutti, o di una parte, degli elementi componenti un edificio, a un parametro dimensionale detto modulo; reticolo modulare, maglia, piana o spaziale, di dimensioni rapportabili a un modulo; serve come guida sia in fase di progettazione di un edificio, i cui componenti siano soggetti a coordinamento modulare, sia in fase di costruzione per consentire l'esatto posizionamento sul terreno di detti componenti. C) In informatica, sistema modulare, sistema che può essere organizzato in moduli; è modulare, per esempio, la massima parte delle memorie principali degli elaboratori digitali.

Collegamenti