Questo sito contribuisce alla audience di

modulor

scala dimensionale studiata da Le Corbusier (illustrata nei due volumi Modulor; 1949-50, 1955) e basata sulle misure caratteristiche della figura umana (lo schema grafico è quello dell'“uomo col braccio alzato”). Costruito secondo il rapporto di determinazione della sezione aurea, che regge l'intera gamma dimensionale, il modulor diede formulazione rigorosa all'esigenza di Le Corbusier di creare un'architettura a scala urbana, e divenne per l'architetto strumento fondamentale di ricerca, ponendosi alla base delle sue maggiori realizzazioni, come l'unità di abitazione a Marsiglia.