Questo sito contribuisce alla audience di

molibdenite

sf. [sec. XIX; da molibdeno+-ite]. Minerale, solfuro di molibdeno di formula MoS₂, appartenente alla classe bipiramidale diesagonale del sistema esagonale. Si presenta in cristalli tozzi e appiattiti secondo la base, o in lamine sottili, di colore grigio piombo, lucenti, flessibili ma non elastiche; si trova in notevoli quantità nelle rocce pegmatitiche e nelle apliti e come componente accessorio nei graniti. È un minerale di notevole interesse economico essendo utilizzato per l'estrazione del molibdeno: contiene infatti ca. il 60% in peso di questo metallo. I giacimenti più importanti si trovano in Australia, Stati Uniti, Canada, Norvegia, Svezia, Germania, Gran Bretagna, Portogallo, Cina e Giappone. In Italia la molibdenite è presente in modesti depositi in Sardegna a Gonnosfanadiga, in Trentino, al monte Mulat, in Calabria, a Bivongi.

Media

Molibdenite.

Collegamenti