Questo sito contribuisce alla audience di

moscacièca o mósca cièca

sf. [sec. XIV; da mosca+cieco]. Gioco infantile diffusissimo, uno dei più antichi conosciuti, di origine forse rituale. È documentato dall'età greca, lungo tutto il Medioevo, nel sec. XVIII, fino ai nostri giorni. Uno dei giocatori, con gli occhi bendati, deve cercare di afferrare e riconoscere uno dei compagni che gli girano intorno; il compagno preso non deve divincolarsi e, se viene riconosciuto, diventa a sua volta moscacieca.