Questo sito contribuisce alla audience di

mutarotazióne

sf. [sec. XX; da muta(re)+rotazione]. Fenomeno per il quale i monosaccaridi, come per esempio il glucosio, i disaccaridi come il lattosio, e altri carboidrati riducenti si disciolgono in acqua fornendo soluzioni il cui potere rotatorio muta nel tempo fino a raggiungere un determinato valore costante per ciascun carboidrato. Il fenomeno è dovuto allo stabilirsi nella soluzione dell'equilibrio tra la forma α e la forma β del carboidrato, che presentano potere rotatorio tra loro diverso, mentre allo stato solido il carboidrato è in genere costituito dall'una o dall'altra forma pura.