Questo sito contribuisce alla audience di

nàpalm

sm. [sec. XX; da Na (simbolo chimico del sodio)+palm(itato)]. Sostanza gelatinizzante, inizialmente (1942) costituita da palmitato di sodio e successivamente da palmitato di alluminio miscelato anche con altri saponi di alluminio, per benzine e oli minerali. Questi combustibili per trattamento con napalm già al 10% si trasformano in un gel elastico e aderente, capace di bruciare senza disperdersi sviluppando un calore intensissimo: il napalm trova pertanto impiego nella preparazione di miscele incendiarie per lanciafiamme e per bombe d'aereo (bombe al napalm). Per la prima volta largamente usato dagli USA nella campagna del Pacifico negli anni 1942-44, è stato successivamente impiegato in altri conflitti.

Media


Non sono presenti media correlati