Questo sito contribuisce alla audience di

nèttare

sm. [sec. XIV; dal latino nectar -ăris, dal greco néktar-aros].

1) Soluzione zuccherina secreta da varie specie di piante Angiosperme in particolari organi (nettàri), per lo più situati nei fiori. Contiene principalmente zuccheri, destrine, mannite, gomme, scarse sostanze azotate o fosforate e rappresenta un accorgimento messo in atto dalla pianta per attirare gli insetti pronubi; le api ne traggono il miele.

2) Nell'industria alimentare vengono chiamati nettari i succhi di frutta che contengono anche parte della polpa, con aggiunta di acqua e zucchero. Sono additivati con acido citrico e vitamina C per correggere l'acidità e mantenere il colore naturale. 3

3) Nella mitologia classica, la bevanda degli dei che rendeva immortale chi la beveva. Per estensione, bevanda squisita, in particolare vino molto buono.

Media


Non sono presenti media correlati