Questo sito contribuisce alla audience di

narcotina

sf. [sec. XIX; da narcot(ico)+-ina]. Alcaloide contenuto nell'oppiodetto anche narcosina. Derivata dell'isochinolina, di formula bruta C₂₂H₂₃O7N, ha debole azione miolitica e deprimente dei centri della tosse, ma non è adoperata in terapia.

Media


Non sono presenti media correlati