Questo sito contribuisce alla audience di

natrite

sf. [da natro-+-ite]. Minerale, carbonato decaidrato di sodio, di formula Na₂CO₃∤10H₂O, cristallizzato nella classe prismatica del sistema monoclino. Nota anche con i nomi di natron e soda, si presenta in incrostazioni granulari o in efflorescenze, tenere (durezza ca. 1,5) e leggerissime, di colore grigio-bianco. È molto instabile: in condizioni normali di umidità, pressione e temperatura le efflorescenze si trasformano in fine polvere costituita da monoidrato di sodio (termonatrite). La natrite si forma per cristallizzazione da soluzioni sature di carbonato di sodio e si trova in corrispondenza dei depositi salini, spesso in notevoli concentrazioni, come a Borax Lake e a Owen Lake in California, in Egitto e in Iran; nei laghi salati dei Paesi dell'ex URSS si deposita durante la stagione fredda mentre d'estate si forma la termonatrite. È un minerale sfruttato industrialmente trovando applicazioni in metallurgia, nella fabbricazione dei vetri, nell'industria dei saponi e dei coloranti.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti