Questo sito contribuisce alla audience di

negativismo

sm. [sec. XX; da negativo]. Comportamento psicopatologico di resistenza ostile all'ambiente. Si parla di negativismo attivo se il paziente compie il contrario di ciò che gli viene detto, di negativismo passivo se invece si limita a non eseguire ordini, a non reagire a quanto gli viene detto, ecc. Un aspetto tipico del negativismo è il mutacismo. Il negativismo si riscontra frequentemente nella schizofrenia, e in particolare nella catatonia. Si parla di negativismo anche per indicare il comportamento negativo dei bambini nel secondo anno di vita, comportamento che non ha alcun significato psicopatologico.

Media


Non sono presenti media correlati