Questo sito contribuisce alla audience di

negroafricano

agg. e sm. [negro+africano]. Denominazione generica che designa il complesso delle lingue africane, a eccezione di quelle camito-semitiche a nord e di quelle boscimane-ottentotte a sud-ovest. Nelle lingue negroafricane si distinguono tre gruppi principali: nilotico, sudanese, bantu. Le più importanti caratteristiche comuni di queste lingue sono: un sistema vocalico particolarmente ricco (comprendente anche vocali nasali), la presenza di consonanti nasalizzate mb, nd, ng, la funzione differenziatrice dei toni musicali dell'accento intensivo, il sistema delle classi nominali, l'espressione dell'aspetto verbale. I precisi rapporti genealogici tra queste lingue negroafricane non sono stati ancora ben definiti.

Media


Non sono presenti media correlati