Questo sito contribuisce alla audience di

neomercantilismo

sm. [neo-+mercantilismo]. Indirizzo di politica economica che, appellandosi in gran parte alle teorie keynesiane sul commercio estero, sostiene che una bilancia commerciale attiva favorisce il mantenimento di un elevato livello dell'occupazione e del reddito in un dato sistema nazionale. Questo perché, essendo l'eccedenza delle esportazioni sulle importazioni una forma di investimento, ogni suo incremento si ripercuoterà in senso favorevole sull'economia sia attraverso il meccanismo del moltiplicatore sia generando nuovi investimenti interni.

Media


Non sono presenti media correlati