Questo sito contribuisce alla audience di

neuromuscolare

agg. [neuro-+muscolare]. Che si riferisce ai nervi e ai muscoli: giunzione neuromuscolare, formazione anatomica (detta anche placca motrice) interposta tra le terminazioni delle fibre nervose motrici e le fibre muscolari striate attraverso la quale vengono trasmessi gli impulsi di moto ai muscoli volontari. Nella struttura delle giunzioni ciascuna fibra motrice, in vicinanza della placca, perde la sua guaina mielinica; il cilindrasse si espande e prende stretto contatto con la superficie della fibra muscolare. Le espansioni della fibra nervosa contengono inoltre numerosi mitocondri e vescicole, mentre nella fibra muscolare si osserva, in corrispondenza della placca motrice, un accumulo di sarcoplasma con numerosi nuclei. La membrana della fibra nervosa e quella della fibra muscolare si avvicinano sino alla distanza di 200-500 Å, restando separate da uno spazio detto spazio intersinaptico. Gli eventi che hanno luogo nella trasmissione degli impulsi dal nervo al muscolo (trasmissione neuromuscolare) sono molto simili a quelli che si verificano nelle sinapsi interneuroniche. Quando un impulso nervoso raggiunge una placca motrice, dalla terminazione neuronale viene liberato un neurotrasmettitore, generalmente acetilcolina, e iniziano quei processi che portano all'attivazione del muscolo.Il mediatore si lega sui recettori presenti sulla superficie della membrana post-sinaptica, determinando in tal modo uno stato di depolarizzazione locale delle membrane cellulari che ha i caratteri di un potenziale eccitatorio (potenziale di placca). Questo genera nella membrana della fibra muscolare un potenziale propagato, che a sua volta viene seguito dalla contrazione. Raramente in un muscolo tutte le unità motorie sono attive contemporaneamente: di solito alcune sono rilasciate, mentre altre sono contratte. In questo modo i muscoli riescono a mantenere uno stato di contrazione per un lungo periodo di tempo. Da ciò risulta anche che la maggior parte dei muscoli si trova in uno stato di parziale contrazione: questa condizione è conosciuta come tono muscolare. Il tono muscolare consente al muscolo di essere sempre pronto a reagire e contrarsi in caso di necessità o pericolo.

Media


Non sono presenti media correlati