Questo sito contribuisce alla audience di

ontano

sm. [sec. XIV; latino tardo alnetānus, da alnētum, bosco di ontani, da alnus, ontano]. Nome di varie specie di piante appartenenti al genere Alnus (famiglia Betulacee), proprie delle regioni temperate dell'emisfero settentrionale. In Italia ne crescono 4 specie, di cui la più comune è Alnus glutinosa (ontano nero), albero alto anche fino a una trentina di m, con foglie obovate o quasi rotonde, dentate, verdi su entrambi i lati, fiori maschili in amenti, infruttescenze glutinose, a strobilo cilindrico. Si trova soprattutto in prossimità di corsi d'acqua, fino a 1000 m di altitudine, e fornisce un legno ocraceo-rossastro, tenero, molto leggero, poco resistente all'azione degli insetti e delle intemperie ma assai resistente all'acqua, usato soprattutto per intaglio, tornitura ed ebanisteria. Specie congeneri sono l'ontano bianco (Alnus incana) , con foglie appuntite, glauche al di sotto, diffuso specialmente lungo i corsi d'acqua alpini; l'ontano napoletano (Alnus cordata), con foglie cuoriformi, presente in Campania e in Lucania; l'ontano alpino (Alnus viridis), arbusto prostrato proprio delle zone più basse delle Alpi.

Media

Ontano

Collegamenti