Questo sito contribuisce alla audience di

pàolo

sm. [sec. XVI; dal nome del papa Paolo III].

1) Denominazione del vecchio giulio d'argento riformato dal papa Paolo III. Il paolo fu coniato, oltre che dalla zecca di Roma, da quelle di Ancona, Camerino e Macerata. In Toscana nel sec. XVIII fu detta paolo la moneta da otto crazie.

2) Al pl., ant., denari in genere.