Questo sito contribuisce alla audience di

paleoicnologìa

sf. [paleo-+icnologia]. Branca della paleontologia che studia la morfologia e l'interpretazione paleoecologica delle impronte fossili lasciate da organismi animali o vegetali. Poiché non sempre è possibile riferire un'impronta o una traccia a un organismo particolare, la paleoicnologia si avvale di una nomenclatura (sempre binomia), ma artificiale (paratassonomia). Nell'ambito di questa classificazione, le impronte fossili vengono catalogate in grosse categorie, a seconda del tipo di comportamento in vita che le ha originate. Così esistono i cubicni (tracce di riposo), i domicni (tane di abitazione), i fondinicni (tane di alimentazione), i pascicni (tracce di alimentazioni), i repicni (tracce di locomozione). Gli studi di paleoicnologia sono strettamente legati non soltanto alla paleontologia descrittiva, ma anche alla paleoecologia e alla paleoetologia.