Questo sito contribuisce alla audience di

pauperismo

sm. [sec. XIX; dall'inglese pauperism, dal latino pauper, povero].

1) Situazione di indigenza in cui versano larghi strati della popolazione di uno Stato. È dovuto a fattori economici strutturali, come la mancanza di risorse naturali o di capitali, o a gravi crisi, che colpiscono il sistema danneggiando in particolare le categorie in partenza meno favorite, o a guerre o a calamità naturali di vaste proporzioni. Più spesso può essere generato da un sistema sociale che favorisce nella distribuzione del reddito alcune classi privilegiate, di solito altresì caratterizzato dall'assenza di ogni forma di sicurezza sociale e soprattutto dall'assenza di ogni politica atta a tutelare l'occupazione e a favorire lo sviluppo economico equilibrato.

2) L'ideale o la condizione di povertà assoluta, propri di taluni ordini religiosi.