Questo sito contribuisce alla audience di

penetrale

sm. [sec. XIV; dal latino penetrāle, neutro sostantivato di penetrālis, interno]. La parte più interna della casa o del tempio in cui venivano conservati i simulacri dei Penati o degli dei, usato specialmente al pl. Per estensione, la parte più intima: nei penetrali della coscienza.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti