Questo sito contribuisce alla audience di

pentagramma

sm. (pl. -i) [sec. XIX; penta-+-gramma].

1) In geometria, pentagono regolare stellato. Per i pitagorici, il pentagramma, essendo una figura chiusa costituita da un'unica linea intrecciata, aveva un significato mistico di perfezione, per cui lo adottarono come simbolo di riconoscimento.

2) L'insieme delle cinque linee orizzontali, parallele ed equidistanti, e dei quattro spazi da esse determinati, usati per fissare graficamente l'altezza delle note, con l'aiuto della chiave. Le note che superano l'estensione del pentagramma si scrivono sopra o sotto con l'aggiunta di tagli addizionali. Un complesso di pentagramma che devono essere letti simultaneamente si chiama accollatura. L'uso del pentagramma risale al sec. XVI.

Media


Non sono presenti media correlati