Questo sito contribuisce alla audience di

petécchia

sf. [latino volg. impeticŭla, da impetīgo-gínis, impetigine].

1) In medicina, emorragia di piccole dimensioni, o puntiforme, con sede nel derma cutaneo. È dovuta a fragilità dei capillari ma la si riscontra di frequente nelle sindromi emorragiche, nelle leucemie, nelle gravi malattie del fegato, ecc.

2) Fig., non comune, persona spilorcia; taccagno.

3) In agraria, nome di uno stato morboso di varie piante arboree, e in particolare degli agrumi e del melo, causato da infezioni batteriche o fungine o da squilibri di ordine fisiologico; si manifesta con minuscole macule necrotiche tondeggianti sulla buccia dei frutti, che talvolta raggiungono anche la polpa.

4) Corteccia del pino d'Aleppo, utilizzata in conceria per l'elevato contenuto in tannino.

Media


Non sono presenti media correlati