Questo sito contribuisce alla audience di

piemìa

sf. [dal greco pýon, pus+-emia]. Forma di setticemia caratterizzata dalla presenza di batteri piogeni nel sangue e da localizzazioni ascessuali multiple. Può insorgere da processi purulenti dell'orecchio, da focolai settici ossei, cutanei, viscerali. Si manifesta con febbre remittente o intermittente, preceduta da brividi, malessere generale, cefalea e delirio.

Collegamenti