Questo sito contribuisce alla audience di

pistillo

sm. [sec. XVIII; dal latino pistillus, propr., pestello]. Nelle Angiosperme, struttura derivata dal carpello o dai carpelli del fiore, di cui rappresenta la parte femminile. In ciascun fiore vi può essere un unico pistillo, derivato dalla fusione dei diversi carpelli, o più pistilli indipendenti, derivati ciascuno da un carpello. Viene normalmente distinto in tre parti, una rigonfia basale che racchiude gli ovuli e viene detta ovario, una intermedia, generalmente allungata, che costituisce lo stilo, e una terminale, più o meno dilatata o divisa, che costituisce lo stimma.