Questo sito contribuisce alla audience di

pròfugo

sm. e agg. (f. -a; pl. m. -ghi) [sec. XVI; dal latino profŭgus, da pro-, avanti, e tema di fugĕre, fuggire]. Chi è costretto a fuggire dalla propria patria e a cercare rifugio in un altro Paese per calamità naturali o storiche (cataclismi, guerre, epidemie e simili) o per motivi di intolleranza politica e religiosa; fuggiasco. Per il diritto, vedi rifugiato.

Collegamenti