Questo sito contribuisce alla audience di

propàgulo o propàgolo

sm. [dal latino scientifico propagulum, da propagāre, propagare]. In botanica, qualsiasi organulo atto a realizzare la moltiplicazione agamica dei vegetali, come per esempio un bulbo, un tubero, un conidio, ecc. In particolare il nome designa i minuscoli corpi riproduttivi dei Muschi e delle Epatiche, formati dalle foglioline all'apice del fusticino o in particolari scodellette (concettacoli).