Questo sito contribuisce alla audience di

propile

sm. [sec. XIX; da prop(ionico)+-ile]. Radicale organico che deriva dalla molecola dell'idrocarburo propano per eliminazione di un atomo di idrogeno unito a un atomo di carbonio terminale della catena:

Dal radicale propile, instabile allo stato libero, derivano formalmente numerosi composti, come per esempio il cloruro di propile, C₃H7Cl.