Questo sito contribuisce alla audience di

protoattìnio

sm. [sec. XX; proto-+attinio]. Elemento chimico di simbolo Pa, peso atomico 231,03 e numero atomico 91 i cui isotopi sono contenuti nei minerali di uranio in quantità ancora minore di quella del radio. Gli isotopi sono il protoattinio 235, che prende origine dall'uranio 235 e si disintegra con un periodo di semitrasformazione di 32.000 anni emettendo particelle α, e in minima quantità il protoattinio 234, a periodo di semitrasformazione brevissimo e che deriva dall'uranio 238. Altri isotopi del protoattinio sono poi stati ottenuti artificialmente attraverso processi di bombardamento nucleare. Nelle sue proprietà chimiche, il protoattinio è simile all'attinio.