Questo sito contribuisce alla audience di

provisino

agg. e sm. Moneta di mistura del peso di ca. 1 g, coniata in Francia nella zecca di Provins nel sec. XII. Il provisino ebbe grande diffusione e fu imitato a Roma dal Senato romano dal 1184 alla fine del sec. XIV. Recava sul verso il tipo caratteristico di un pettine orizzontale allusivo alla cardatura di panni di lana, tipica della città. La lega del provisino andò sempre più deteriorandosi fino a contenere solo una minima parte di argento.