Questo sito contribuisce alla audience di

pseudoipoparatiroidismo

sm. [pseudo-+ipoparatiroidismo]. Malattia trasmessa geneticamente nella quale esiste un difetto dei tessuti sui quali esercita la sua azione l'ormone paratiroideo, consistente in un'incapacità di rispondere allo stimolo ormonale. Le principali manifestazioni cliniche sono quelle scheletriche, localizzate elettivamente alle mani (accorciamento dei metacarpi); completano il quadro anche alcune alterazioni delle ghiandole endocrine (ipotiroidismo). Nel sangue dei pazienti sono ridotti i livelli di calcio e di fosforo, per cui è opportuna una terapia a base di sali di calcio contemporaneamente alla somministrazione di vitamina D. Se non trattata la malattia può indurre ritardo dell'accrescimento corporeo.