Questo sito contribuisce alla audience di

psicometrìa

sf. [sec. XIX; psico-+ -metria].

1) In psicologia, insieme dei metodi statistici e matematici utilizzati allo scopo di misurare e quantificare aspetti (normali e patologici) psichici, comportamentali e della personalità.

2) In parapsicologia, facoltà di percepire avvenimenti, situazioni, ecc. verificatisi nel passato e inerenti a un determinato oggetto. Il sensitivo, ponendosi a contatto con un oggetto di provenienza a lui ignota, enuncia o rivive la “storia” dell'oggetto stesso, descrivendo le persone che ne furono proprietarie, l'ambiente in cui esso si trovava, ecc.