Questo sito contribuisce alla audience di

psilomelano

sm. [sec. XIX; dal greco psilós, spoglio, liscio+mélas-anos, nero]. Minerale di bario e manganese, di formula incerta, forse

cristallizzato nel sistema rombico o monoclino. Si presenta in masse compatte o in incrostazioni mammellonari di colore nero ferro con lucentezza submetallica; forma talora curiose dendriti nerastre entro fessure di rocce dei tipi più vari. È un minerale di origine secondaria e si forma per alterazione di carbonati e silicati manganesiferi dando origine a ingenti depositi che vengono sfruttati per l'estrazione del manganese. Località classiche sono Schneeberg in Sassonia, Zacatecas nel Messico, Jekaterinburg in Russia, Nagpur in India, ecc.