Questo sito contribuisce alla audience di

pudèndo

agg. [sec. XIV; dal latino pudendus, gerundivo di pudēre, vergognarsi].

1) Di cosa e specialmente di parte del corpo che si deve avere pudore di mostrare; per lo più nella loc. parti pudende (o solo pudende come sf. pl.), gli organi genitali esterni di entrambi i sessi.

2) Che è in relazione coi genitali esterni: arterie pudende, rami, esterno e interno, rispettivamente dell'arteria femorale e di quella ipogastrica che provvedono all'irrorazione degli organi genitali; nervo pudendo, tronco nervoso che provvede all'innervazione motoria del perineo e del muscolo sfintere anale, e a quella sensitiva dei genitali esterni; si origina dal plesso pudendo, a sua volta costituito dalle radici dei nervi sacrali I, II, III, IV.

Collegamenti