Questo sito contribuisce alla audience di

pulvinare

sm. [sec. XVI; dal latino pulvīnar-āris, da pulvīnus, cuscino].

1) Letto sul quale i Romani ponevano immagini degli dei durante le cerimonie religiose o i banchetti sacri. Per estensione anche il palco dal quale l'imperatore assisteva ai giochi nel circo o nell'anfiteatro.

2) Arredo sacro dell'antica religione romana; era un cuscino posto sotto le statue degli dei nei pasti sacrificali che prevedevano la presenza degli dei come commensali (lectisternia).