Questo sito contribuisce alla audience di

punzonatrice

sf. [sec. XX; da punzonare]. Macchina operatrice (spesso di limitate dimensioni) a comando manuale, elettromeccanico o idraulico, impiegata per marcare o per praticare fori circolari o dal profilo irregolare in lastre o nastri. Le punzonatrici più semplici sono costituite da una robusta incastellatura che reca nella parte inferiore una matrice fissa, di forma adatta al foro da praticare, e nella parte superiore un corsoio, munito di punzone, collegato a un meccanismo che gli permette di cadere verticalmente sul pezzo da forare, oppure di esercitare su di esso la pressione necessaria alla sua marcatura. Per produzioni di serie le punzonatrici sono dotate di due teste rotanti, che portano rispettivamente diversi punzoni e matrici; il posizionamento della lamiera da forare può essere effettuato manualmente, con l'aiuto di una sagoma campione, oppure per mezzo di dispositivi idraulici comandati da un calcolatore, che, al momento opportuno, aziona anche il cambio di punzone e matrice. Per l'esecuzione di cave di forma complessa alcune punzonatrici sono dotate di dispositivo a raggio laser: la forma della cava viene definita dal movimento della lamiera, controllato dal calcolatore che ne regola l'ampiezza, la direzione e la velocità.