Questo sito contribuisce alla audience di

pupilla

sf. [sec. XIV; dal latino pupilla, dim. di pupa, bambola in quanto nella pupilla si riflette un'immagine rimpicciolita].

1) Orificio circolare, situato al centro dell'iride dell'occhio, attraverso il quale la luce può raggiungere la retina; la sua ampiezza è regolata dall'azione dei muscoli dilatatore e costrittore dell'iride, secondo il variare dell'intensità di illuminazione. Nell'uso comune, iride, occhio; pupille nere; pupille scintillanti di gioia. Fig., simbolo di ciò che di più caro uno possiede: gli era caro come la pupilla dei suoi occhi.

2) In un sistema ottico, pupilla di ingresso o pupilla di entrata, sinonimo di finestra di entrata; pupilla di egresso o pupilla di uscita, sinonimo di finestra di uscita.