Questo sito contribuisce alla audience di

pus

sm. [sec. XIX; dal latino pus puris]. Essudato caratteristico delle infiammazioni purulente. È un liquido denso, giallognolo o verdastro, viscoso, a elevato peso specifico. Si compone di una parte liquida (siero) e di un sedimento costituito in prevalenza da leucociti polinucleati neutrofili, più o meno alterati, contenenti materiali e batteri fagocitati.