Questo sito contribuisce alla audience di

pyo

genere letterario birmano. È una forma di poesia religiosa o morale composta di versi di quattro sillabe a rime ascendenti. La maggior parte attingono alle storie degli jātaka o a episodi della vita del Buddha tratti dai testi pāli; alcuni hanno carattere più didascalico e contengono omelie e consigli. Fra i primi e principali autori di pyo fu il monaco buddhista Shin Ratthatāra (1468-1530) che soggiornò a Ceylon, dove la consuetudine di versificare gli jātaka era conosciuta fin dal sec. XI, e nel 1484 compose il primo pyo jātaka che ci sia rimasto. Autori celebri furono anche Shin Thilawuntha (sec. XV-XVI), Shin Aggathamaddi (1479-1557) e Padethayaza (ca. 1680-1750), che rinnovarono sensibilmente il genere attualizzandone le storie.