Questo sito contribuisce alla audience di

quadràngolo

agg. e sm. [sec. XIV; dal latino quadrangŭlus, da quadri-, di quattro+angŭlus, angolo].

1) Agg., che ha quattro angoli.

2) Sm., in geometria, figura piana individuata da quattro punti A, B, C, D, presi ordinatamente, a tre a tre non allineati, e dai segmenti, o dalle rette, AB, BC, CD, AD, che diconsi lati del quadrangolo; i punti A, B, C, D diconsi vertici; da ogni vertice escono esattamente due semirette, che passano per altri due vertici; restano quindi determinati esattamente quattro angoli interni, donde il nome di quadrangolo; i lati AB e CD, BC e AD diconsi opposti; diconsi pure opposti i vertici A e C, B e D; i segmenti congiungenti i vertici opposti diconsi diagonali. Questa data ora è più precisamente la definizione di quadrangolo piano semplice; dicesi invece quadrangolo piano completo la figura formata da quattro punti A, B, C, D a tre a tre non allineati e dalle sei rette che li congiungono a due a due . I tre punti L, M, N, intersezioni delle coppie di lati opposti, si dicono punti diagonali; il triangolo da essi individuato dicesi triangolo diagonale del quadrangolo. Se H e K sono due punti diagonali, detti P e Q i punti di intersezione della retta HK con i lati che non passano per H e K, i punti H, K, P, Q formano un gruppo armonico, cioè il loro birapporto vale –1.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti