Questo sito contribuisce alla audience di

quadratrice

sf. [sec. XVII; da quadrare]. In geometria, ogni curva mediante la quale sia possibile quadrare un cerchio (cioè determinarne l'area), ovvero rettificare la circonferenza di questo. Tra le più note vi è la quadratrice di Ippia-Dinostrato, avente equazione cartesiana

Come luogo di punti si ottiene nel modo seguente: sia O un punto fissato del piano, coincidente con l'origine delle coordinate; sia D un punto dell'asse x; si ponga OD=a. La quadratrice è il luogo dei punti P variabili su una semiretta OP che ruota uniformemente intorno a O, di modo che , ovvero, essendo , essendo H la proiezione di P sull'asse delle x e B il punto dell'asse y di ordinata 2a. In coordinate polari (ρ, φ) la sua equazione è

Tramite la quadratrice si può an-che risolvere il problema di dividere un angolo in parti aventi fra loro dati rapporti.

Media


Non sono presenti media correlati