Questo sito contribuisce alla audience di

quartiròlo

agg. e sm. [sec. XIX; da quarto; nel senso 2 con riferimento al fieno che originariamente serviva da nutrimento alle vacche il cui latte era destinato alla produzione del formaggio].

1) Agg., del fieno che si ottiene da un prato con il quarto taglio dell'erba in una medesima annata.

2) Sm., formaggio analogo allo stracchino, preparato in Lombardia con latte intero di vacca. A pasta cruda, molle e cremosa, ha un gusto intenso e nello stesso tempo delicato.

Media


Non sono presenti media correlati