Questo sito contribuisce alla audience di

ràchide

Guarda l'indice

Lessico

sm. o f. [sec. XIX; dal greco rháchis rháchios, spina dorsale].

1) Elemento assiale dell'apparato scheletrico dei Vertebrati, detto anche colonna vertebrale, costituito dal complesso delle vertebre.

2) Parte distale dell'asse, o scapo, delle penne degli Uccelli, che si prolunga nel calamo: vi è inserito il complesso delle barbe.

3) Porzione assile delle foglie composte (per esempio nella robinia) che funziona da picciolo comune su cui si inseriscono le singole foglioline; rachide delle infiorescenze, asse principale di grappoli e spighe; rachide scheletrico della foglia, asse della nervatura fogliare.

Anatomia

Il rachide si estende dalla prima vertebra cervicale all'apice del coccige e costituisce l'involucro protettore del midollo spinale, avvolto dalle sue meningi. Il rachide in tutti i Mammiferi non è rettilineo ma presenta delle curvature che variano per numero, per posizione e per orientamento secondo le specie. Nell'uomo presenta delle curvature diverse per entità fra maschio e femmina (lordosi cervicale e lombare e cifosi toracica) che sono determinate dalla forma dei corpi vertebrali, dai dischi fibrocartilaginei intervertebrali e da numerosi legamenti che vincolano le vertebre nella loro posizione. È costituito da 33-34 vertebre e viene distinto in quattro tratti, corrispondenti a gruppi diversi di vertebre: tratto cervicale composto dalle 7 vertebre cervicali; tratto toracico composto dalle 12 vertebre toraciche o dorsali; porzione lombare costituita dalle 5 vertebre lombari; tratto sacro-coccigeo costituito dall'osso sacro e dal coccige. Le varie vertebre sono articolate tra loro mediante diartrosi del tipo delle artrodie, nei segmenti cervicale e toracico, e del tipo trocoide in quello lombare; robusti fasci fibrosi e legamenti collegano, inoltre, le ossa vertebrali; i movimenti loro concessi singolarmente, rispetto alle vertebre adiacenti, sono assai limitati ma la somma di tutti i vari movimenti consente al complesso del rachide flessioni e torsioni alquanto ampie.

Media


Non sono presenti media correlati