Questo sito contribuisce alla audience di

ràdio (anatomia)

sm. [sec. XVIII; dal latino radíus, propr. raggio e quindi osso simile al raggio di una ruota].

1) In anatomia, osso lungo situato nella parte esterna del braccio e costituito da una diafisi prismatica e due epifisi. Di queste ultime, quella superiore, o capitello, si articola con l'omero e con l'ulna, quella inferiore con l'ulna, lo scafoide e il semilunare.

2) In zoologia, ramificazione secondaria del vessillo delle penne degli Uccelli, detta anche barbula

Media


Non sono presenti media correlati