Questo sito contribuisce alla audience di

rèdia

sf. [dal nome dello scienziato e letterato italiano F. Redi]. Forma larvale che compare nel ciclo dei Platelminti Digenei. Si sviluppa dalla sporocisti, è fornita di bocca, ventosa boccale, faringe e di un breve intestino sacciforme e produce internamente, da cellule germinali, numerose altre redie o stadi larvali successivi detti cercarie.

Media


Non sono presenti media correlati