Questo sito contribuisce alla audience di

règolo¹

sm. [sec. XIV; da regolare].

1) Asta lunga e stretta in legno o metallo, squadrata e sagomata, usata per l'intelaiatura di porte e finestre.

2) Attrezzo in legno usato per controllare l'allineamento dei muri in costruzione o la spianatura degli intonaci.

3) Regolo calcolatore, strumento di calcolo costituito da una parte fissa e da un cursore centrale mobile libero di scorrere tra le due parti fisse. Si basa sulle proprietà caratteristiche dei logaritmi e permette di eseguire rapidamente e con sufficiente approssimazione moltiplicazioni, divisioni, elevamenti alla seconda e terza potenza, estrazione di radici quadrate e/o cubiche, ecc. Le scale su di esso riportate sono caratterizzate dal fatto che ogni numero viene segnato a una distanza da quello che lo precede, direttamente proporzionale al logaritmo del numero stesso. Le scale segnate sul regolo sono quindi logaritmiche e non lineari, per cui per eseguire le moltiplicazioni si impostano delle somme di logaritmi, per eseguire le divisioni si impostano sottrazioni e così via secondo le particolari proprietà logaritmiche dell'operazione da eseguire.

Media


Non sono presenti media correlati