Questo sito contribuisce alla audience di

rapina

Guarda l'indice

Lessico

sf. [sec. XIII; dal latino rapīna, da rapĕre, rapire].

1) Sottrazione mediante violenza o minaccia di beni mobili altrui con o senza l'ausilio di complici armati o non armati.

2) Per estensione, estorsione, appropriazione illecita: un paese dissanguato dalle rapine degli amministratori. Anche bottino, cose accumulate mediante rapine: i ladri nascosero la rapina. In particolare, uccelli da rapina, uccelli rapaci. Lett. fig., violenza di acque, di vento, di bufera: “La bufera infernal, che mai non resta, / mena li spirti con la sua rapina” (Dante).

Diritto

Nel diritto romano, originariamente ricompresa nella nozione di furto, la rapina venne configurata in modo autonomo nel corso del sec. I a. C. L'azione concessa alla vittima tendeva al conseguimento del quadruplo del valore delle cose sottratte, se intentata entro l'anno, altrimenti del semplice valore delle stesse. Nel diritto giustinianeo l'azione è data ancora per il quadruplo e viene qualificata come actio mixta, cioè sia penale (per il triplo) sia reipersecutoria (valore della cosa). Per questo reato il vigente Codice Penale punisce “chiunque per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, mediante violenza alla persona o minaccia, s'impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene” e inoltre “chi adopera violenza o minaccia immediatamente dopo la sottrazione, per assicurare a sé o ad altri l'impunità”. Secondo la dottrina giuridica vi è una rapina propria quando violenza o minaccia sono dirette allo scopo di attuare la sottrazione e l'impossessamento; e una rapina impropria quando, invece, la violenza o la minaccia sono poste in atto per assicurare a sé o ad altri l'impunità; la pena è uguale a quella della rapina propria. Colui che compie la rapina può servirsi della violenza allo scopo di coartare la volontà del soggetto passivo del reato, o servirsi della minaccia, allo stesso fine, promettendo ad altri un male futuro dipendente dalla volontà di chi l'ha posta in essere. Qualora la rapina sia commessa a mano armata o da persona travisata o da più persone, la pena è aumentata da un terzo alla metà.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti