Questo sito contribuisce alla audience di

regalismo

sm. [dallo spagnolo regalismo, risalente al latino regālis, regale]. Prassi politica e giuridica diffusa nelle monarchie europee, tra Medioevo ed età moderna, consistente nell'esercitare, eventualmente anche con l'indulto pontificio, determinati diritti sovrani (iura regalia) nell'ambito delle cose ecclesiastiche (circa sacra e in sacris, rifacendosi al precedente della politica “cesaropapista” degli imperatori romano-bizantini, e in particolare della legislazione giustinianea, al riguardo. Il regalismo, precursore delle più accentuate teorie del giurisdizionalismo, sviluppatosi dottrinalmente nel Seicento e nel Settecento, fu particolarmente applicato nei regni spagnoli di Castiglia, Aragona e Portogallo e, successivamente, anche nelle colonie spagnole d'America, mentre in Francia la medesima prassi, con venature tuttavia diverse, prese il nome di gallicanesimo. Per il Regno di Sicilia, vedi legazia.

Media


Non sono presenti media correlati